MS.NET, pezzi di codice messi a nudo

October 5, 2007

Redmond (USA) – Entro la fine dell’anno gli sviluppatori potranno spiare sotto le vesti di MS.NET Framework, cuore della piattaforma di Microsoft per lo sviluppo di applicazioni e web service, e visionare il codice di buona parte delle sue librerie. L’obiettivo, secondo quanto spiegato in questo post da Scott Guthrie, general manager di Microsoft, è quello di semplificare il debugging delle applicazioni.

Entro la fine dell’anno BigM aprirà il codice di MS.NET Base Class Libraries, ASP.NET, Windows Forms, ADO.NET, XML e WPF, ed in seguito anche quello di altre librerie come WCF, Workflow e LINQ.

La licenza che accompagnerà i sorgenti è la Microsoft Reference License, MS-RL), la più restrittiva tra le licenze Shared Source: impone la regola del “guardare ma non toccare”, consentendo la visione del codice ma non la sua modifica e ridistribuzione. Del resto, l’intenzione di Microsoft non è certo quella di dar vita ad un progetto open source: il suo scopo, come detto, è quello di facilitare il processo di debugging delle applicazioni basate sul proprio framework, soprattutto in congiunzione con le nuove funzionalità di Visual Studio 2008.

Click Here!

Come illustrato da Guthrie nel proprio blog, la versione finale di Visual Studio 2008 introdurrà la possibilità di configurare il debugger per scaricare dinamicamente da Internet i simboli di debug – ed il relativo codice sorgente – del MS.NET Framework: ciò fornirà agli sviluppatori un importante aiuto nell’analizzare il comportamento delle proprie applicazioni.

“Potersi avvalere dell’accesso al codice sorgente e dell’integrazione del debugger con le librerie di MS.NET Framework sarà davvero prezioso per gli sviluppatori di MS.NET”, ha commentato Guthrie. “La possibilità di esaminare il codice e di seguirne il flusso d’esecuzione dovrebbe fornire una comprensione molto più profonda di come le librerie di MS.NET Framework siano implementate, consentendo così agli sviluppatori di creare applicazioni migliori e farne altresì un uso migliore”.

[fonte]

OpenVPN e Windows Vista

October 4, 2007

Recentemente ho acquistato un portatile con Windows Vista preinstallato.
Durante il porting dal vecchio al nuovo ho provveduto anche a installare OpenVPN come feci su Windows XP SP2.

Ho installato OpenVPN avendo disattivo UAC (User Access Control) e fin qui tutto bene.
Il problema è che si connetteva e tutto ma non riuscivo a pingare nessuna macchina della rete remota, il motivo era causato dal fatto che Vista non leggeva correttamente le rotte statiche che il server applicava al momento della connessione tra client e server.

Per risolvere il problema è sufficiente mettere nella conf del client di OpenVPN queste diciture:

route-method exe
route-delay 2

Buona VPN a tutti. Maxgrante
info[AT]massimo-caselli[DOT]com

Microsoft torna sui suoi passi

October 2, 2007

Niente in Vista ! La Notizia farà felice molti dei nostri lettori, infatti la microsoft ha deciso di prolungare fino al 30-giu-2008 le versioni Retail e OEM dell’amato Windows XP. Il tentativo di soppressione del predecessore di Windows Vista non ha funzionato. Forse perche’ il nuovo sistema operativo ha dato qualche problemuccio ? Vedremo come andra il prossimo lancio.

CMLug – Corso Linux Base 2007

September 29, 2007

Per dare seguito all’Install Fest 2007, il CMlug proporra’ un Corso
Linux Base dedicato all’apprendimento dei fondamenti di GNU/Linux e il
suo utilizzo in ambito domestico. Le lezioni si terranno ogni martedi
sera dal 02/10/07 al 06/11/07 dalle 21.30 alle 23.30 presso la sala
“Enrico Cecchetti” della Biblioteca Comunale di Civitanova Marche, in
Via Vittorio Veneto, 124. Durante le 6
serate saranno affrontate le seguenti tematiche: Open Source (Filosofia
e Storia), Desktop Enviroment (Primi Passi), P.I.M. (Mondo Internet),
Multimedia (Audio, Video, Grafica), Open Office (Writer, Calc, Impress,
Base), Domande e Risposte (Conclusive). Sarà un’ottima occasione per
approfondire le basi di questo sistema operativo libero e imparare ad
utilizzate i principali programmi applicativi in esso contenuti.

Per effettuare l’iscrizione al corso, si prega di mandare una e-mail
all’indirizzo info@cmlug.org . Per contribuire alla promozione
dell’evento: Volantino Corso Linux Base 2007
(http://www.cmlug.org/InstallFest/volantino_corso_linux_2007_III_edizione.zip).

Per ogni altra questione di carattere organizzativo si consiglia di
iscriversi alla mailing list principale del CMlug
(http://www.cmlug.org/cgi-bin/mailman/listinfo/cmlug). Evento in
collaborazione con il Comune di Civitanova Marche.